Category Archive: Agostiniani

Amandola saluta Padre Agostino Sidera

A nome della Confraternita del Beato Antonio di Amandola, della comunità parrocchiale e del Parroco Don Paolo De Angelis, voglio salutare Padre Agostino Sidera, spentosi Domenica 30 novembre, all’età di 95 anni, nel monastero di Tolentino. Dopo il funerale celebrato lunedì 1 dicembre nella Basilica di S. Nicola da Tolentino, dove ha vissuto negli ultimi …

Continua la lettura »

Amandola da l’addio all’ultimo degli agostiniani

agostino_carlino

SI È SPENTO domenicasera a 95 anni nel monastero di Tolentino padre Agostino Sidera. È stato se-poltonelcimiterodiAmandola,do-veaveva operato comecustode del santuariodelBeatoAntonioperdo-dici anni, dal 2000, finché per ov-vie ragioni di età e salute non era stato trasferitoaTolentino. È stato l’ultimo agostiniano presente ad Amandola,dopounastoria di sette secoli. La confraternita del santuario e il parroco don Paolo De Angelis gli esprimono gratitudine. Padre Agostino, …

Continua la lettura »

Si è addormentato Padre Agostino Sidera

Si è addormentato oggi Padre Agostino Sidera presso il convento degli Agostiniani a Tolentino dove si era trasferito dopo essere stato nel convento di Amandola dal 2000 al 2012. Il funerale sarà celebrato lunedì 1 dicembre alle ore 16:00 presso la Basilica di San Nicola a Tolentino. La salma sarà trasferita nel cimitero di Amandola …

Continua la lettura »

Preghiere al Beato Antonio

20140228-231851.jpg

Donaci o Padre misericordioso, una perseverante conversione del cuore perché sull’esempio del Beato Antonio di Amandola, comprendiamo il valore della penitenza come risposta sempre nuova al tuo invito d’amore. Per Cristo nostro Signore. Amen! Inclito protettore e nostro avvocato presso il misericordioso Signore, o B. Antonio, che insieme a tanti astri splendi nel firmamento della …

Continua la lettura »

Litanie Agostiniane

Signore , pietà Cristo,pietà Signore,pietà Cristo, ascoltaci Cristo, esaudiscici O Dio, Padre celeste, abbi pietà di noi O Dio, figlio Redentore del mondo, abbi pietà di noi O Dio, Spirito Santo, abbi pietà di noi Santa Trinità, unico DIo,abbi pietà di noi. Santa Maria Madre di Dio Madre della chiesa Madre della divina Grazia Santa …

Continua la lettura »

Natale con Sant’Agostino

Oggi la verità è sorta dalla terra, Cristo è nato da una creatura. Gioite e fate festa. Per alzarsi di terra, questa Verità è scesa dai cieli; per uscire dal suo letto nuziale, lo Sposo sorge da un estremo del cielo. Ecco perché è nato oggi. Agostino lo ricorda nelle Confessioni (VII, 9, 13), riportando …

Continua la lettura »

Il 10 settembre si celebra San Nicola da Tolentino

Il 10 settembre 2013 ricorre l’anniversario della morte di San Nicola da Tolentino scomparso nel 1305, venerato in modo particolare nella frazione di Corteglia. Nicola da Tolentino fu un frate dell’Ordine di Sant’Agostino ed è venerato come santo dalla Chiesa cattolica che lo ha canonizzato nel 1446. Nacque nel 1245 a Sant’Angelo in Pontano (vicino …

Continua la lettura »

Dichiarazione del Capitolo Generale Ordinario

I membri del Capitolo Generale dell’Ordine di Sant’Agostino riuniti in Roma, dichiarano oggi il loro pieno supporto al nostro Santo Padre, Papa Francesco, al suo grido per la pace e per la fine delle violenze in Siria. Assieme a lui richiamiamo la comunità’ internazionale a mettere da parte le armi di guerra e le minacce …

Continua la lettura »

Libro On-Line “Agostino dottore della libertà”. A cura di Agostino Trapè

Queste pagine nascondono una speranza; la speranza dell’autore di aver portato, dopo non pochi anni di studio, un contributo alla chiarificazione del pensiero agostiniano su un argomento tanto importante e pur tanto difficile. Se ha raggiunto lo scopo lo dirà il lettore. Grazia e libertà sono un binomio ad alto rischio; il rischio di trasformarsi, …

Continua la lettura »

Qualcosa sull’arte nella chiesa di Sant’ Agostino

picini

Oltre all’elegante e svettante campanile e alla originale cupola è da rilevare la suggestiva attrattiva del portale di autore in marmo vicentino del ’400. Nel 1611 un bravo artista (pittore, disegnatore e intagliatore) Domenico Malpiedi di San Ginesio decorò la cappella – abside (non conservata) e il chiostro, di cui rimangono le lunette che sarebbe …

Continua la lettura »

Post precedenti «